Home / News / Scuola secondaria di I grado: Camminata della Memoria

Scuola secondaria di I grado: Camminata della Memoria

OGNI GIORNATA ……UN’ESPERIENZA NUOVA

Umberto Eco nella Lettera al nipote scrive: “La memoria è un muscolo come quelli delle gambe, se non lo eserciti si avvizzisce”.
Prendendo alla lettera le parole del filosofo, le insegnanti delle terze H, D e G della scuola secondaria di primo grado hanno organizzato la “CAMMINATA DELLA MEMORIA: TREKKING NEI LUOGHI DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE”.
Il 27 maggio scorso, partendo da Villa Severi, alunni ed insegnanti hanno ripercorso i sentieri tracciati dai partigiani durante la resistenza e le zone che, tra il 1943 e il 1944, erano occupate dalle truppe nazifasciste. Gli stessi luoghi raccontati dalla nonna Neda, venuta in classe a parlare ai ragazzi della guerra da lei vissuta.
Giunti a San Polo hanno visitato Villa Gigliosi e Villa Mancini e reso omaggio al monumento dedicato alle vittime dell’eccidio perpetrato dai tedeschi  il 14 luglio del 1944: “Quando morirono 63 persone, quando la guerra era in casa nostra, quando …si moriva per un sì o per un no”.
Le parole ci auguriamo non si perdano nel mondo infinito del linguaggio, né cadano nell’oblio della dimenticanza; l’esperienza vissuta è un rivivere esperienze lontane che ci auguriamo, nel rapido evolversi delle cose, rimangano nel cuore dei cittadini di domani. La memoria rende liberi ma bisogna intimamente credere nella “bellezza” del ricordo.