Home / News / Scuola primaria: laboratorio artistico manipolativo

Scuola primaria: laboratorio artistico manipolativo

Quando l’arte è divertimento

Il laboratorio artistico manipolativo ha avuto come finalità l’indagine del linguaggio dell’arte  nelle sue forme espressive, per sollecitare e coltivare la creatività nei bambini. Questa attività si è ispirata al libro di Bruno Munari “Disegnare un albero” nel quale si suggerisce di provare a disegnare un albero partendo da una semplice regola: ogni ramo si suddivide in due nuovi rami più piccoli. Le chiome degli alberi sono state, invece, stampate utilizzando dei tappi di sughero. Per comprendere meglio la struttura dell’albero i bambini hanno usato anche l’espressività del  corpo: distesi a terra, ognuno ha rappresentato un ramo dell’albero che germoglia e che si piega al vento. Partendo da un’altra opera di Munari, “Rose nell’insalata”. i bambini hanno realizzato paesaggi utilizzando le forme nascoste delle verdure come, ad esempio, bellissime rose nell’insalata e cespugli ombrosi nel cavolfiore. Gli alunni delle classi seconde di scuola primaria si incontrati nel plesso Gamurrini nel mese di marzo e, vivendo l’apprendimento come un momento di divertimento ma anche di osservazione,  sono stati stimolati ad una rielaborazione progettuale autonoma di alberi e di paesaggi….che sono diventati loro.